Recuperare foto e documenti cancellati per errore

Quali e quanti problemi si possono risolvere con il data recovery

by Lorenzo
Recuperare foto e documenti

Molte parti, anche significative delle nostre vite sono ormai digitale. Le foto di eventi, il video del concerto del nostro cantante preferito, o quello del battesimo di nostro figlio o della prima comunione della nostra nipotina.

Cosa succede se questi file vengono cancellati per errore? Come recuperare i file da un disco formattato o danneggiato? Se lo chiedono in molti e tanti pensano che non si possibile o che abbia costi proibitivi, ma in realtà non è necessariamente così.

La propria tesi di laurea o il primo libro scritto con tanta fatica, le ricette della nonna trascritte con attenzione, documenti, bollette, contratti, fatture, referti medici, sempre più spesso tutto questo è dematerializzato e finisce per essere conservato nel proprio computer o nel proprio smartphone, in forma di file, cosa succede se perdiamo il dispositivo o se questo smette improvvisamente di funzionare.

Molte informazioni, va detto, non si trovano fisicamente sul nostro device, ma sul cloud, questo può risolvere non pochi problemi, ma ci sono anche in questo caso potenziali criticità. Bisogna ricordarsi la password del cloud (o magari di più servizi diversi) e lo spazio che si ha a disposizione in genere è piuttosto limitato, in particolare se non si desidera pagare un abbonamento mensile.

Molti salvano file pesanti, come foto e soprattutto video su dei supporti, come cd, hard disk esterni o chiavette usb, ma questi possono danneggiarsi o magari possono essere cancellati per errore o nel caso più grave addirittura formattati.

È opinione piuttosto diffusa che se si formatta un disco si vadano a cancellare in modo irrecuperabile tutti i file in esso contenuti, ma in realtà questi lasciano sempre una traccia digitale e in molti casi saranno recuperabili, sempre come ovvio che si sappia come fare e si disponga dei giusti strumenti.

Se si cancella per errore un file non si crea in genere nessun concreto danno, visto che lo si potrà recuperare facilmente e rapidamente dal cestino, ma se questo viene svuotato o peggio, se un disco che contiene informazioni per noi preziose viene formattato, cosa si può fare, c’è ancora speranza?

Per fortuna la risposta è affermativa, ma sarà il caso di rivolgersi a degli esperti e bisognerà prepararsi a sostenere dei costi, quindi si procederà solo nel caso in cui i file perduti abbiano un effettivo valore.

Se si perdono le chiavi private del proprio wallet per criptovalute o quelle per accedere al conto bancario o ad altri importanti servizi o informazioni, senza dubbio l’opzione del data recovery andrà quanto meno valutata, chiedere un preventivo dopo tutto non costa nulla.

Va anche detto che questi servizi con il passare del tempo sono diventati sempre più democratici e accessibili, anche sul piano economico. Fino a qualche anno fa solo grandi realtà che perdevano grosse quantità di dati, ad esempio per un incendio o altri eventi catastrofici ad una server farm, potevano tentare un recupero, affidandosi a ditte specializzate, oggi sempre più spesso sono i singoli a chiedere di recuperare foto, documenti o video, cancellati per errore e che magari hanno solo o prevalentemente un valore affettivo.

Articoli collegati

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.