Spinotti a banana: cosa sono, come funzionano e dove trovarli online

by admin
connettori a banana

Riprodurre la musica con il proprio impianto stereo ad alta fedeltà o hi-fi è fondamentale per gli amatori di brani classici, moderni, jazz o di qualsiasi altro genere. In tale ambito è importante non solo acquistare un dispositivo di elevata qualità ma avere anche dei connettori adatti, così da trasportare il suono senza modificarlo, lasciandolo puro. Uno degli spinotti più usati in tal senso sono quelli definiti a banana perché la loro forma ricorda proprio questo frutto.

Dove acquistare online gli spinotti a banana

I connettori a banana sono abbastanza diffusi, qualora si cerchi un ricambio per il proprio impianto stereo o si desidera procedere con un collegamento più performante si consiglia di rivolgersi a dei negozi specializzati nel settore. Ne è un esempio Rs Components online dove trovare una vasta selezione di articoli e strumenti professionali di qualità a prezzi vantaggiosi.

La possibilità di fruire di tutto il catalogo direttamente online con qualche click e fare l’ordine dove e quando si vuole è senza dubbio un vantaggio da non lasciarsi sfuggire. Parimenti a ciò un’altra comodità è quella di ricevere la merce direttamente a casa propria in qualche giorno. In tali negozi si trovano differenti marchi tutti top di gamma e, grazie alla presenza di schede dettagliate, anche non avendo sotto mano il pezzo di ricambio si possono leggere tutte le sue specifiche riassunte in tabelle, utili per confrontare i connettori.

Caratteristiche degli spinotti a banana

Quando si parla di connettore a banana ci si riferisce a quello con diametro da 4 mm, quelli da 2 a 3 mm sono definiti mini banane, i più diffusi sono sicuramenti quelli maschi che hanno uno spinotto metallico che si protende verso l’esterno, dotato di un rivestimento in plastica. Esso presenta una parte bombata al cui interno ci sono delle molle, così che quando viene spinto nell’alloggiamento la pressione di queste determina una connessione salda che si rompe solo imponendo la giusta forza.

Questa sicurezza va di pari passo alla facilità di installazione: non si necessita di cacciaviti o altri attrezzi ma solo un po’ di forza. Un’altra caratteristica dei connettori a banana è quella di evitare l’ossidazione dei cavi, reazione chimica che potrebbe presentarsi qualora si lascino i fili scoperti. In commercio esistono anche i connettori a banana femmina che hanno il fine di unire i cavi alle apparecchiature, sono meno diffusi dagli esemplari maschi ma, qualora si necessitino si possono trovare facilmente all’interno dei negozi specializzati.

Tutti i modelli dei connettori a banana

A seconda delle proprie esigenze si possono scegliere differenti modelli di spinotti a banana, ci sono quelli definite spezzati a causa di una struttura sottile che li avvolge e li fa sembrare, appunto, rotti, quelli a lamella, simili ai precedenti ma che riescono a garantire una presa maggiormente solida, quelli a molla più resistenti e, infine, c’è la banana a espansione che può essere avvitata e svitata, nel primo caso evita che la connessione si interrompa, nel secondo, invece, ne favorisce la rimozione.

Quando si usa questo tipo di spinotti bisogna considerare che, a differenza di quelli a forcella, essi sporgono un po’ verso l’esterno ma rispetto agli altri hanno ulteriori vantaggi, come accennato in precedenza. Per montare un connettore su un filo si può procedere in due modi a seconda di quale si è acquistato. In prima istanza il cavo potrebbe essere connesso con una vite o con il serraggio di un bullone o una ghiera esterna, in secondo luogo può essere necessaria una saldatura, quindi è bene leggere sempre le specifiche presentate dal venditore.

Articoli collegati

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.