Sveglia telefono spento, c’ è una soluzione per Android?

by admin
sveglia telefono spento

Fino ad una settimana fa non mi sono mai posto minimamente il problema della sveglia telefono spento, semplicemente perchè non ho mai avuto questo problema. Mi vado a spiegare meglio:

Il mio primo smartphone evoluto con sistema operativo Android è stato uno Huawei P8, un anno fa sono passato ad un Lenovo P2. In entrambi i casi, una volta impostata la sveglia e spento il telefono, alla fatidica ora X, i dispositivi si accendevano e la sveglia iniziava a suonare.

Tutto questo fino a quando ho deciso di passare ad un più performante Xiaomi Black Shark. Smartphone di tutto rilievo, raffreddamento a liquido, 8 Gb di Ram, 128 Gb di Rom. Un telefono veramente ottimo ma, con mia sorpresa, una volta impostata la sveglia e spento il telefono, quest’ ultimo è rimasto muto. Nessun segno di vita. Una volta acceso manualmente, ho cercato freneticamente tra le impostazioni, in fin dei conti il dispositivo è nuovo e non ho molta dimestichezza con Android 8.1.

Ebbene, non esiste nessuna impostazione che consenta di accendere il mio nuovo smartphone. A questo punto ho iniziato a cercare una possibile soluzione. Ora elencherò i risultati della mia ricerca per quanto concerne la sveglia telefono spento.

Prima di iniziare con la spiegazione bisogna partire da un presupposto importante: Android è un sistema operativo e, esattamente come avviene per i pc, l’ accensione automatica del dispositivo, oltre ad essere supportata dal software, lo deve essere soprattutto dall’ hardware. In parole povere, questo significa che il produttore del dispositivo deve aver inserito all’ interno un circuito che rimane sempre alimentato e che riceve l’ input del software per poter accendere il telefono.

Sveglia telefono spento, tutte le soluzioni

Abilita auto accensione dalle impostazioni di Android

Per tutti quei telefoni che hanno un hardware che gli consente di accendere il dispositivo automaticamente, si può abilitare la funzione di auto accensione o auto spegnimento. Ovviamente, ogni versione di Android, ha un diverso modo di impostare questa funzionalità. Per i telefoni un po’ più vecchi, che hanno Android 4.0 e successivi, basterà recarsi in impostazioni e cliccare sulla voce ” Programma accensione / spegnimento “.

Per i dispositivi un po’ più recenti ( soprattutto di marca Huawei ), questa funzionalità la potete trovare all’ interno del menu ” Assistenza intelligente “ ( raggiungibile sempre cliccando su impostazioni ) e poi su ” Accensione e spegnimento programmati “. Ovviamente, se sono presenti queste impostazioni, il dispositivo è predisposto per accendersi automaticamente e quindi anche la sveglia telefono spento funzionerà perfettamente senza la necessità di cambiare nessuna impostazione.

Esiste anche un’ applicazione molto utile per accendere il telefono automaticamente. Questa app si chiama Timeriffic ed offre molte funzionalità.

Non trovi la soluzione? Abilità la modalità aereo

Se il tuo dispositivo non possiede un hardware in grado di accendere lo smartphone automaticamente ( come il mio ), non hai una soluzione in tal senso. Nel caso in cui tu non voglia lasciare il telefono in carica tutta la notte, ma al contempo hai la necessità di lasciare il telefono acceso perchè non puoi rinunciare alla sveglia, ti consiglio vivamente di attivare la modalità aereo. In questa modalità, il telefono disattiverà tutte le funzioni che consumano la batteria e potrai utilizzare la tua sveglia senza che il telefono si scarichi.

Se il telefono non supporta l’ accensione automatica, non c’ è nessun tipo di applicazione che ti può aiutare a risolvere questo problema e dovrai necessariamente mettere il telefono in modalità aereo.

Articoli collegati

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.