Chuwi MiniBook, l’8 pollici che ha sbancato Indiegogo

by Lorenzo
Chuwi MiniBook

Indiegogo è una delle piattaforme di crowdfunding più famose al mondo e ha ospitato numerosi successi nel corso degli anno, uno degli ultimi è senza dubbio il Chuwi MiniBook, un piccolo notebook che ha convinto con le sue ridotte dimensioni e la sua grande versatilità. L’obbiettivo minimo che si erano posti con questa campagna di crowdfunding era di 25.000 dollari, ma ne sono stati raccolti oltre 300.000 vendendo circa 800 dispositivi, che in base alle caratteristiche scelte hanno prezzi tra i 400 e i 600 dollari.

Spiegare un successo così clamoroso non è facile, forse l’idea di avere un dispositivo grande come un tablet da 8 pollici, dotato però di una tastiera fisica e di tutte le principali caratteristiche di un vero e proprio notebook ha convinto, così come anche il prezzo che deve essere apparso corretto.

Esistono altri dispositivi simili, ma il Chuwi MiniBook evidentemente ha convinto molte persone a scegliere proprio lui, dimostrando che quella dei piccoli device a metà strada tra tablet e notebook è una nicchia di mercato ancora molto interessante. Evidentemente sono numerosi gli utenti che cercano un dispositivo ultraportatile e versatile, con le potenzialità di un notebook, ma l’ingombro di poco superiore a quello di uno smartphone.

La principali caratteristiche di questo device sono il display da 8 pollici touchscreen Full HD ruotabile a 360 gradi, il processore Intel M3 8100Y, 8 GB di memoria RAM LPDDR3, 128 GB di storage, slot per espansione SSD M.2, USB Type-C, fotocamera interna da 2 megapixel e sistema operativo Windows 10. Ci sono poi a completare la dotazione anche una porta USB 3.0 Type-A, una USB 2.0 Type-A e una micro HDMI, oltre che una scheda grafica (integrata) Intel HD Graphics 615. Su Indiegogo è disponibile poi anche un modello più economico che monta un Intel Celeron N4100 (GPU Intel HD 600).

La tastiera di questo piccolissimo computer è stata disegnata per adattarsi alle sue ridotte dimensioni, ma non fa rimpiangere una tastiera standard, ad ogni modo per chi lo volesse c’è anche la possibilità di acquistare una dock station bluetooth, che trasforma il Chuwi MiniBook in un PC desktop. Chi desidera acquistarlo è ancora in tempo, ad ogni modo per tutti quelli che decideranno di comprarlo o che l’hanno già fatto bisognerà aspettare settembre per le spedizioni.

Articoli collegati

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.